Aller au contenu Aller au menu principal Aller à la recherche

La pianta del mese di ottobre : Echinacea

Originaria del Nord America, la radice di Echinacea è stata ampiamente utilizzata dagli Americani per alleviare una moltitudine di problemi di salute, in particolare per la sua benefica influenza sulle vie respiratorie. L'Echinacea è una pianta erbacea riconoscibile per i suoi grandi fiori viola, rosa o bianchi, che può superare 1 metro di altezza. La sua radice, raccolta in primavera dopo 4 anni di coltivazione, contiene numerosi principi attivi dalle proprietà immunostimolanti. 

 Consulta l'articolo di Lifegate sull'Echinacea.

Thumbnail

La pianta

Nome latino: Echinacea purpurea
Famiglia: Asteracee
Provenienza: Nord America
Parte utilizzata: radice

Le sue proprietá

I numerosi componenti della radice di Echinacea agiscono in sinergia per rinforzare le difese immunitarie dell'organismo. Contiene polisaccaridi che proteggono le cellule dagli attacchi virali, alkamedi antibatterici e antimicotici ed altri componenti antinfiammatori. Questi principi permettono di aumentare notevolmente il livello dei globuli bianchi e favoriscono la sintesi dell'interferone, molecola essenziale per l'immunità.

Recenti studi scientifici hanno confermato l'efficacia dell'Echinacea nel rafforzare le difese dell'organismo, ridurre il mal di gola ed i sintomi derivati dal raffreddore.

L'Echinacea è indicata anche per favorire la cicatrizzazione delle ferite ed alleviare le irritazioni cutanee come foruncoli, ascessi o herpes. I

Echinacea

 

Il parere delle autorità sanitarie

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l'Agenzia Europea del Farmaco (EMA) considerano "ben consolidato" l'uso della radice di Echinacea nella "prevenzione e nel trattamento di raffreddori e colpi di freddo" senza superare le due settimane di trattamento.

Anche la European Scientific Cooperation in Phytotherapy (ESCOP) considera l'Echinacea come "una terapia complementare e preventiva per le infezioni ricorrenti delle vie respiratorie e delle vie urinarie".

Lo sapevate?

Essendo priva di tossicità ed effetti collaterali, l'Echinacea si può assumere all'inizio di ogni inverno per proteggersi da infezioni ripetute come il raffreddore.