Aller au contenu Aller au menu principal Aller à la recherche

Preservare le risorse d'acqua

Une gestion responsable de l'eau

I Laboratori Arkopharma incoraggiano l’utilizzo di materie prime con un impatto positivo, valutano le materie prime con un profilo sfavorevole e favoriscono quelle che sono rinnovabili e di origine vegetale, nel rispetto della biodiversità. L’acqua è al primo posto delle risorse da preservare ed i laboratori Arkopharma si sforzano di controllarne l’uso durante tutto il ciclo produttivo.

Una gestione responsabile dell’acqua

Il primo passo di un approccio RSE consiste nel capire le problematiche, le principali sfide ed individuare quelle che sono rilevanti per l’azienda – tenendo conto del suo settore di attività, delle dimensioni e della posizione. Tra le molteplici sfide dello sviluppo sostenibile, l’accesso all’acqua è uno dei più fondamentali, in quanto la risorsa è vitale.

Mentre la quantità di acqua dolce disponibile sulla Terra rimane costante, la popolazione mondiale e la richiesta di acqua sono in costante aumento. È dunque urgente agire per proteggere questa risorsa indispensabile alla vita terrena.

Integrando progressivamente la responsabilità ambientale nella strategia e nell’insieme delle attività aziendali, permette di soddisfare le aspettative delle parti interessate, di stimolare l’innovazione e dunque rafforzare la sua competitività e le sue prestazioni globali.

Contribuendo alle sfide dello sviluppo sostenibile, i laboratori Arkopharma si assumono la loro parte di responsabilità, in linea con le politiche pubbliche e lavorando con gli operatori dello sviluppo economico del territorio.

Arkopharma s’impegna a preservare la risorsa idrica

Gran parte dell'acqua consumata nel sito produttivo di Carros è destinata alla pulizia delle attrezzature di produzione e delle linee di confezionamento per conformarsi alle norme igieniche molto rigorose.

Per esempio, i laboratori Arkopharma, applicano, da più anni, un programma di preservazione dell’acqua, che ha permesso di ridurre significativamente il consumo totale di acqua ed aumentare la loro eco-efficienza.

 

 

Parallelamente, come in qualsiasi attività industriale, i procedimenti (pulizia, utilizzo) impiegati, generano degli effluenti liquidi non accettabili nella rete di risanamento collettivo, sia dal punto di vista normativo che tecnico.

 

Le disposizioni organizzative e tecniche realizzate da Arkopharma costituiscono una significativa riduzione del carico inquinante emesso dai siti di produzione. Tra il 2012 ed il 2015, le concentrazioni di materia organica sono state ridotte dal 10 al 15%.