Aller au contenu Aller au menu principal Aller à la recherche

Intervista al medico specialista in fitoterapia: la Borragine

Dott. Patrick Aubé, quali consigli e prescrizioni dà nella pratica medica quotidiana?

L'assunzione regolare di acidi grassi polinsaturi, in particolare l'acido gamma-linolenico contenuto nei semi di borragine, è essenziale per la protezione del cuore e dei vasi sanguigni.

Di fronte a fattori di rischio cardiovascolare come l'ipertensione, il diabete, il colesterolo, l'obesità, lo stile di vita sedentario, il fumo, questo ruolo preventivo può essere spiegato da diversi fenomeni:

 

  • l'aumento della fluidità del sangue per il suo effetto di anti-aggregante piastrinico
  • abbassamento della pressione sanguigna grazie al miglioramento dell'elasticità delle arterie
  • la riduzione della placca ateromatosa grazie alla sua azione di controllo dei fenomeni infiammatori della parete arteriosa.

 

Attraverso il suo intervento sul metabolismo delle prostaglandine, l'olio di borragine partecipa alla lotta contro i fenomeni infiammatori durante le artropatie infiammatorie croniche come la poliartrite reumatoide e la spondilite, oltre a trattamenti farmacologici specifici per queste patologie dolorose e invalidanti.

Esiste una carenza endogena di omega 6 nella steatosi epatica,nella cirrosi e nel diabete. L'integrazione di olio di borragine può essere indicata in questi complessi settori della epato-diabetologia.

L'ultimo campo di interesse dell'olio di borragine è la dermatologia e il suo ramo preventivo, la dermo-cosmetologia.

Migliorando l'elasticità e l'idratazione della superficie della pelle, combattendo la perdita di elasticità dell'epidermide, l'olio di borragine contrasta la secchezza e l'invecchiamento precoce della pelle, questo ruolo è particolarmente evidente nella prevenzione della comparsa delle rughe.

L'eczema atopico è una dermatosi frequente e cronica. Si tratta di un'ipersensibilità della pelle e delle mucose a particolari fattori ambientali e di una predisposizione familiare. Questo eczema costituzionale è dovuto ad un disturbo del sistema immunitario cutaneo che porta all'attivazione dei linfociti T, fenomeno limitato dall'azione degli acidi grassi polinsaturi e soprattutto dall'acido gamma-linolenico.

Si consiglia l'assunzione dell'olio di borragine sotto forma di capsula da 500 mg.

La posologia varia da 1 capsula al giorno al mattino come integrazione nel quadro di una prevenzione cardiovascolare o dermatologica, da 2 a 3 capsule al giorno in caso di fenomeni infiammatori più acuti in ginecologia o reumatologia.

La raccolta dei semi di borragine è delicata, così come la sua conservazione, da qui l'importanza di prestare grande attenzione all'origine del suo olio e di privilegiare gli oli puri di prima spremitura a freddo.