Aller au contenu Aller au menu principal Aller à la recherche

Intervista ai farmacisti specialisti in Fitoterapia: la Curcuma

Intervista ai farmacisti specialisti in Fitoterapia

Isabelle Socquet, Laurent Priou, siete due farmacisti esperti in fitoterapia. Come agisce la curcuma ed a quali attivi dobbiamo attribuire la sua efficacia?

 

I principali componenti sono i curcuminoidi che danno alla polvere della pianta il colore giallo intenso/aranciato.

Questi curcuminoidi, derivati delle curcumine, sono particolarmente efficaci come “spazzini” dei radicali liberi e quindi antiossidanti. L’attività antinfiammatoria delle curcumine è data da una inibizione mirata dei meccanismi infiammatori3,4 (come l’inibizione del metabolismo dell’acido arachidonico e la sintesi delle prostaglandine) insieme ad un effetto condroprotettore1,2.

I dati farmacologici e le osservazioni cliniche ne fanno una pianta da utilizzare per contrastare il processo antinfiammatorio articolare e digestivo. Infatti, la curcuma è utilizzata anche come protettore gastrico grazie alle sue proprietà antiossidanti.

Alcuni modelli sperimentali hanno inoltre messo in evidenza un’azione protettiva cardiovascolare e neuronale oltre ad un effetto immunomodulante.

Il rizoma della curcuma è riconosciuto (commissione E, OMS) per la sua efficacia nelle dispepsie e nelle problematiche epatiche.

Il suo utilizzo principale, in associazione con la piperina, rimane quello antinfiammatorio e antalgico nei dolori articolari. La piperina, ottenuta dal pepe nero, aumenta significativamente la biodisponibilità delle curcumine rinforzando l’effetto antinfiammatorio.


Fonti:

1Henrotin Y, Clutterbuck AL, Allaway D, Lodwig EM, Harris P, Mathy-Hartert M. Biological actions of curcumin on articular chondrocytes. Osteoarthritis Cartilage 2010;18(2):141-9.
2Leong DJ, Choudhury M, Hirsh DM, Hardin JA, Cobelli NJ, Sun HB. Nutraceuticals: potential for chondroprotection and molecular targeting of osteoarthritis. Int J Mol Sci 2013;14(11):23063-85.
3Kertia N, et al. Ability of curcuminoid compared to diclofenac sodium in reducing the secretion of cycloxygenase-2 enzyme by synovial fluid’s monocytes of patients with osteoarthritis. Acta Med Indones 2012;44(2):105-13.
4Clutterbuck AL, et al. Curcumin reduces prostaglandin E2, matrix metalloproteinase-3 and proteoglycan release in the secretome of interleukin 1β-treated articular cartilage. F1000 Res 2013;2:147.
+ Monografia Curcuma derivante dal dizionario delle piante medicinali Max Rombi/ Dominique Robert Edizioni Alpen