Aller au contenu Aller au menu principal Aller à la recherche

Intervista ai farmacisti specialisti in Fitoterapia: la Borragine

Isabelle Socquet, Laurent Priou, siete entrambi farmacisti, esperti in fitoterapia. Come funziona l'olio di Borragine ? A quali principi attivi si attribuisce la sua efficacia?

Sono soprattutto i suoi semi che presentano un interesse terapeutico.

Sono molto ricchi di olio, composto da acidi grassi polinsaturi: acido oleico dal 15 al 29%, acido linoleico dal 30 al 40%, acido gamma-linolenico dal 30 al 40%.

E' questa particolare ricchezza di acido gamma-linolenico, la più grande nel mondo vegetale insieme ad altre fonti come l'enotera e i semi d'uva, che rende la borragine molto interessante. Infatti, per garantire la loro funzione di scambio, le nostre membrane cellulari hanno bisogno di un regolare apporto di acidi grassi della famiglia degli omega 6, in particolare di questo acido gamma-linolenico. Questo acido grasso svolge un ruolo d'intermediario nella biosintesi delle prostaglandine, garantendo così un'azione protettiva cardiovascolare ed antiinfiammatoria.

 

Svolgerà questo ruolo tanto più se sarà accompagnata nella nostra dieta dall'assunzione regolare di acidi grassi omega 3, grazie ad un consumo regolare di pesce.

Il fabbisogno di acido gamma-linolenico da parte del nostro organismo aumenta con l'età, a causa di una carenza di enzimi che si manifesta con il passare del tempo. Questo giustifica il suo utilizzo contro l'invecchiamento cutaneo.